An unwelcome host in the pathogenesis of arthritides

Abstract

Il modello immunopatogenetico dominante per tutti gli anni 80 e parte degli anni 90 prevedeva un ruolo fondamentale dei linfociti nella genesi della sinovite reumatoide. I modelli patogenetici costruiti per spiegare l’artrite reumatoide, artrite apparentemente priva di elementi etiologici, nel passato erano stati focalizzati su anomalie umorali (il FR, l’ipergammaglobulinemia, gli immunocomplessi), molto evidenti nel decorso della artrite reumatoide (2, 3); in tempi più recenti, probabilmente a seguito dell’enorme miglioramento della comprensione del ruolo e delle diverse funzioni delle cellule del sistema immunitario, coinciso con la comparsa di tecnologie innovative di fenotipizzazione dei linfociti basate sull’uso di anticorpi monoclonali, essi sono stati incentrati sulla prevalente importanza delle cellule T. La nuova metodologia, superando d’un balzo le difficoltà connesse alle primitive tecniche biologiche ancora in uso negli anni 70 (rosettazione ed altri test funzionali in vitro) aveva consentito di individuare gli attori principali della risposta immune ad antigeni noti...

Dimensions

Altmetric

PlumX Metrics

Downloads

Download data is not yet available.
Info
Issue
Section
Editorials
Statistics
  • Abstract views: 647

  • PDF: 430
How to Cite
Lapadula, G., & Iannone, F. (1). An unwelcome host in the pathogenesis of arthritides. Reumatismo, 55(2), 71-75. https://doi.org/10.4081/reumatismo.2003.71

Most read articles by the same author(s)

1 2 3 > >>